Gli anonimi della Juve: Alessandro Orlando

Alessandro Orlando, terzino sinistro che più sinistro non sì può. Lui stesso, con molta sincerità ma allo stesso tempo soddisfatto di questo, confessa con un pizzico d’orgoglio che in situazioni del genere non fa mai male: «Con la gamba sinistra riesco a fare tutto, con quella destra un po’ meno». La Juventus cercava un mancino naturale da alternare con Robert … Continua a leggere

Gli anonimi della Juve: Jonathan Bachini

Jonathan Bachini nasce a Livorno, il 5 giugno 1975. Esordisce nel 1994 in C1 con l’Alessandria, per arrivare in serie A con Udinese e Lecce, dove esordisce nel 1997; con la maglia bianconera friulana, Jonathan esplode definitivamente, segnalandosi come uno dei migliori esterni del campionato. Con le sue progressioni sulla fascia ed i cross pennellati, consente a Bierhoff prima e … Continua a leggere

Gli anonimi della Juve: Luca Fusi

Luca Danilo Fusi nasce a Lecco il 7 giugno del 1963, esordisce, nemmeno diciannovenne, in serie A, con la maglia del Como. La sua carriera si snoda vestendo le maglie del Como, della Sampdoria (con cui vince la Coppa Italia del 1988), del Napoli (vincendo la Coppa Uefa del 1989 e lo scudetto del 1990) e del Torino (dove conquista … Continua a leggere

Gli anonimi della Juve: Robert Kovac

Nato a Berlino, il 6 aprile 1974, da genitori croati arrivati in Germania per cercare lavoro e fortuna, fa il suo esordio nella Bundesliga a ventuno anni, nel Nuremberg; 33 le sue presenze che gli valgono il trasferimento al Bayer Leverkusen. Le “aspirine” stanno allestendo una grande squadra; insieme a Robert, infatti, schiera autentici campioni come Ballack, Zè Roberto, il … Continua a leggere

Gli pseudo eredi di Scirea: Roberto Soldà

Acquistato come successore del grande Scirea, Soldà si rivelerà un giocatore modesto, sicuramente non all’altezza di vestire la maglia numero sei bianconera. Esordisce in serie A con il Como, a Napoli, l’11 ottobre 1981; la squadra lariana non riesce ad evitare la retrocessione in serie B e Soldà disputa un ottimo campionato cadetto, giocando ben 36 partite. L’Atalanta gli mette … Continua a leggere

I nostri bidoni: Dario Bonetti

Dario Bonetti arriva a Torino nell’estate del 1989, via Milan, seconda stagione di Dino Zoff. «Boniperti mi ha chiamato perchè voleva conoscermi. Gli ho detto che se mi avesse preso non se ne sarebbe pentito. Ho voglia di riscatto. A Milano e Verona le cose non mi sono andate bene. Non dico che siano stati quattro anni persi, ma certamente … Continua a leggere

Anonimi bianconeri: Massimo Storgato

Nel 1979, dopo aver compiuto tutta la trafila nel vivaio bianconero, il diciottenne difensore di belle speranze va in prestito all’Atalanta in B, per poi rientrare all’ovile nel campionato successivo e laurearsi, pur con poche presenze, campione d’Italia; nel 1982 è al Cesena in A, e poi torna nuovamente a Torino per una sola stagione, giusto il tempo per vincere … Continua a leggere

Gli anonimi della Juve: Bruno Limido

Autentica meteora nel panorama bianconero, Limido nasce a Varese il 7 marzo del 1961; cresce nella società lombarda, nella quale gioca per due stagioni, retrocedendo dalla serie B alla serie C1. Nell’estate del 1980, viene ceduto all’Avellino, ma non trova tantissimo spazio, tanto che alla fine di quella stagione, ritorna a Varese, in serie B; una stagione da titolare, con … Continua a leggere

I nostri bidoni: Marino Magrin

In realtà Magrin è stato un dignitosissimo giocatore di serie A e B negli anni ’80. Prima di approdare alla Juve nel campionato 1987-88, il centrocampista veneto aveva disputato almeno un paio di ottimi campionati con l’Atalanta. La sua sfortuna fu di indossare la maglia bianconera con il numero 10 sulla schiena pochi mesi dopo che l’aveva lasciata Michel Platini. … Continua a leggere

Gli anonimi della Juve: Roberto Tavola

Nato a Pescate, in provincia di Como, il 7 agosto 1957, Roberto cresce nell’Atalanta, con la quale fa il suo esordio in serie A, l’11 settembre 1977 nella partita contro il Perugia. Rimane nella società orobica fino all’estate del 1979, quando viene acquistato dalla Juventus. In quegli anni, sono molti gli affari che si concretizzano fra le due società; Scirea, … Continua a leggere